Il Primo Ministro greco Lucas Papademos riceve l'approvazione del governo su tagli al bilancio che corrispondono al 7% del Pil nei prossimi tre anni e su una ristrutturazione finalizzata a ridurre di €100 mld gli oltre €200 mld di debito detenuto dai creditori privati, atteso il voto del parlamento • Standard & Poor's declassa il merito creditizio di 34 banche italiane tra cui UniCredit a BBB+ da A, Intesa Sanpaolo a BBB+ da A e Banca Monte dei Paschi di Siena a BBB da BBB+, S&P anticipa "una redditività decisamente debole per le banche italiane nei prossimi anni" • La produzione industriale italiana aumenta a dicembre +1,4% da novembre +0,3%, oltre le stime degli economisti +0,5%, anche se i dati del quarto trimestre -2,1% suggeriscono che la terza economia della zona euro è entrata nella seconda recessione dal 2009 • I Btp decennali salgono per la quinta settimana consecutiva, il periodo di recupero più lungo in oltre cinque anni, la prossima settimana il Tesoro vende €4 mld di buoni al 6% con scadenza 2014 • L'euro cala dal massimo di due mesi contro il dollaro, il mercato azionario europeo cala dal massimo di sei settimane e l'azionario Usa registra la prima settimana di perdite del 2012 dopo che i ministri delle finanze europee non hanno concesso il pacchetto di aiuto necessario a prevenire il collasso economico della Grecia

lunedì 11 luglio 2011

L'indice FTSE MIB entra nel mercato orso, l'azionario Ue segna il calo maggiore di sette settimane

Il mercato azionario europeo registra il calo maggiore delle ultime sette settimane appesantito dai titoli bancari e assicurativi mentre la crisi del debito dalla Grecia minaccia di contagiare l'Italia e la Spagna.


L'indice FTSE MIB segna la perdita più forte di oltre un anno e entra ufficialmente in un mercato ribassista, il calo dai massimi dell'anno eccede il 20 percento.

UniCredit, la prima banca italiana, perde il 6,33 percento a 1,15 euro, Intesa Sanpaolo perde il 7,7 percento a 1,53 euro dopo essere stata degradata a "neutrale" da "superiore al mercato" dalla HSBC Holdings, la tedesca Commerzbank cala al minimo di due anni e il settore bancario europeo archivia i due giorni di maggiore perdita in 14 mesi.

Fiat cala del 5,4 percento a 6,86 euro dopo che Societe Generale ha consigliato di vendere il titolo. Azimut Holding, la società che offre servizi di gestione del risparmio, perde il 7,4 percento a 5,50 euro e Parmalat cala del 4,2 percento a 2,40 euro.

L'indice Stoxx 600 perde l'1,4 percento a 269,9 punti, é calato per 9 settimane nelle ultime 10 totalizzando una perdita del 7,3 percento dai massimi dell'anno del 17 febbraio.

2 commenti:

  1. Che dire, a me piace anche questa novità su Vloganza, diversa dalle notizie che scorrono.
    Per me Bravo Luciano.

    RispondiElimina
  2. ma non ci sono + videoblog? sinceramene a me ste news "lasciano il tempo che trovano...", detto con simpatia, s'intende :-)

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".