Il Primo Ministro greco Lucas Papademos riceve l'approvazione del governo su tagli al bilancio che corrispondono al 7% del Pil nei prossimi tre anni e su una ristrutturazione finalizzata a ridurre di €100 mld gli oltre €200 mld di debito detenuto dai creditori privati, atteso il voto del parlamento • Standard & Poor's declassa il merito creditizio di 34 banche italiane tra cui UniCredit a BBB+ da A, Intesa Sanpaolo a BBB+ da A e Banca Monte dei Paschi di Siena a BBB da BBB+, S&P anticipa "una redditività decisamente debole per le banche italiane nei prossimi anni" • La produzione industriale italiana aumenta a dicembre +1,4% da novembre +0,3%, oltre le stime degli economisti +0,5%, anche se i dati del quarto trimestre -2,1% suggeriscono che la terza economia della zona euro è entrata nella seconda recessione dal 2009 • I Btp decennali salgono per la quinta settimana consecutiva, il periodo di recupero più lungo in oltre cinque anni, la prossima settimana il Tesoro vende €4 mld di buoni al 6% con scadenza 2014 • L'euro cala dal massimo di due mesi contro il dollaro, il mercato azionario europeo cala dal massimo di sei settimane e l'azionario Usa registra la prima settimana di perdite del 2012 dopo che i ministri delle finanze europee non hanno concesso il pacchetto di aiuto necessario a prevenire il collasso economico della Grecia

mercoledì 13 luglio 2011

Moody's mette la valutazione degli Stati Uniti sotto revisione

Moody’s Investors Service ha messo gli Stati Uniti sotto revisione per un possibile peggioramento della valutazione sulla capacità creditizia. Lo stallo delle trattative tra la Casa Bianca e il Congresso per alzare il tetto del debito governativo, attualmente a 14.300 miliardi di dollari, potrebbe condurre a  un'insolvenza.


L'agenzia di valutazione del credito ha messo sotto revisione anche le istituzioni governative direttamente legate al governo Usa come Fannie Mae, Freddie Mac, la Federal Home Loan Bank e la Federal Farm Credit Bank.

Gli Stati uniti mantengono la valutazione Aaa dal 1917, viene messa sotto revisione per la prima volta dal 1995 perché il tetto del debito potrebbe non essere alzato in tempo per prevenire un mancato pagamento degli interessi sulle obbligazioni in scadenza anche se, sottolinea Moody's, il rischio é basso.

Il Segretario al Tesoro, Timothy Geithner, ha detto di avere adottato misure per prevenire un'insolvenza fino al 2 agosto. Gli Stati Uniti hanno raggiunto il limite del debito il 16 maggio.

L'amministrazione Obama ha dichiarato che l'annuncio di Moody's é una "sollecitazione opportuna" a risolvere i problemi fiscali della nazione, e ha dato la responsabilità del nulla di fatto al Congresso.

L'avvertimento di Moody's arriva mentre il Presidente Barak Obama e i responsabili del Congresso sono al quarto giorno consecutivo di riunione alla ricerca di modi per ridurre il deficit e alzare il limite del debito.

1 commento:

  1. Moody's e compagnia bella che rating hanno per il Minnesota?
    Grazie anticipate
    Buona giornata
    Riccardo

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".